Come affrontare una situazione di stalking: i consigli migliori

investigatoreEcco quali son i consigli migliori che l’investigatore privato Roma si sente di dare a chi è vittima di stalking: un fenomeno piuttosto recente che vede spesso vittime le donne che sono seguite, pedinate e minacciate di morte da un ex che vuole il controllo su di loro.

Cambiare abitudini

Essere abitudinari è un pericolo per chi è vittima di stalking perché rende facilmente rintracciabili i suoi movimenti. Il consiglio dell’investigatore privato Roma è di cambiare spesso percorsi e orari.

Avvertire al lavoro, a scuola e in famiglia

È di fondamentale importanza avvertire tutti i propri conoscenti e famigliari della situazione senza doversi vergognare. Oggi si inizia a parlare sempre più di stalking e le persone iniziano a prendere conoscenza del problema perciò non c’è da vergognarsi o aver timore di rendere nota la situazione a casa, al lavoro e a scuola, per esempio. Avvisare che vi è uno stalker con intenzione violente è fondamentale perché si tratta di soggetti abili manipolatori che possono stringere amicizia con delle persone vicine con lo scopo di arrivare a metter in atto il loro paino.

Denunciare, sempre

Una cosa che bisogna sempre fare in caso di stalking è denunciare ogni minima violazione. Dopo aver ottenuto un’ordinanza restrittiva da parte di un giudice con l’aiuto delle prove raccolte dall’investigatore privato Rima, ogni volta che viene violata si deve si devono chiamare le forze dall’ordine e denunciare l’accaduto. Mano a mano, il soggetto persecutore sarà dipinto come pericoloso e le forze dell’ordine lo terranno d’occhio. Inoltre, le continue denunce sono un ottimo sistema per ottenere la custodia esclusiva dei figli, nel caso ci fossero.

Ignorare telefonate e mail

È una cosa molto difficile da fare ma è necessario avere forza di volontà per ignorare sms, telefonate, mail etc.  per non dare alcuna speranza allo stalker, il quale chiederà di continuo incontri per chiarirsi. È difficile rifiutare ma, se proprio, è meglio farlo in un luogo affollato in presenza di un investigatore privato Roma, un avvocato o un terapista della coppia.

Potrebbero interessarti anche...