Come smontare una tubatura idraulica

city-1211532_1280Ci sono tanti sismi motivi per cui potresti aver bisogno di smontare una tubatura. Per esempio, per liberare lo scarico da un deposito di sporco e sporcizia che impedisce il normale deflusso dell’acqua che resta bloccata nel lavandino. Se te la cavi un po’ con l’idraulica, questi sono i passaggi che devi fare per smontare la tubatura dietro a un lavandino qualsiasi di casa.

Che cosa serve

Per smontare una tubatura idraulica e liberarla dallo sporco ti servono pochi e semplici attrezzi. Per iniziare, serve una chiave idraulica, detta anche pappagallo. Se hai un nuovo impianto con tubature in pvc, non serve nemmeno la chiave. Prepara un catino e dei canovacci per sicurezza.

Come procedere

Prima di iniziare il lavoro, sistema il catino sotto la tubatura del lavandino per raccogliere eventuale acqua che dovesse scendere. Tieni anche a portata di mano dei canovacci che non si sa mai quando si lavora con l’acqua.

Purtroppo, è un po’ scomodo e disagevole lavorare sulle tubature perché ti devi stendere sul pavimento a pancia in su. Trova una posizione più comoda possibile prima di poter continuare. Raggiungi la tubature dietro al lavandino e togli il raccordo usando una chiave a pappagallo s ei tubi sono metallici. Se il tubo è in pvc, dovresti riuscire a intervenire semplicemente con le mani, svita il raccordo con la mano.

Ora, dovresti essere in grado a prelevare il tubo e togliere tutta la sporcizia che c’è incastrata dentro, potrai notare che spesso le ostruzioni che richiedono un intervento di autospurgo Roma sono formate da capelli e altri residui di sapone, sporco, dentifricio ma anche terra, sassolini etc.

Abbi cura a non perdere le guarnizioni che vanno messe tra un tubo e l’altro. Se noti che le guarnizioni sono molto consumate, allora vale la pena sostituirle. Rimonta tutto com’era. Prima di concludere il lavoro finito, prova ad aprire il rubinetto dell’acqua. Verifica che non ci siano perdite e che il deflusso sia normale prima di poter dichiarare la fine del lavoro.

Potrebbero interessarti anche...