Manutenzione, controllo e collaudo per i presidi antincendio aziendali

fire-extingI presidi antincendio aziendali sono tutti quei dispositivi che permettono di evitare e di prevenire il propagarsi delle fiamme, e di proteggersi nel caso in cui si sviluppi un incendio, raggiungendo rapidamente e in sicurezza la via di uscita. La gamma di prodotti utilizzati per questa funzione è piuttosto ampia: dai classi estintori, si passa ai sensori e ai rilevatori di fiamme e di fumi, fino agli impianti antincendi sofisticati e complessi.

Dotare la propria azienda di una serie di dispositivi di protezione antincendio è un obbligo, inoltre, tali attrezzature devono essere sottoposte a continui controlli e ad interventi di manutenzione periodica da parte di tecnici qualificati. Il servizio di controllo periodico e di manutenzione dei presidi antincendio si rivolge alle aziende che necessitino di effettuare questo tipo di verifiche e di offrire ai dipendenti una formazione specifica riguardante l’utilizzo delle attrezzature e la messa in atto delle procedure antincendio.

In particolare, la manutenzione dei presidi antincendio e degli estintori, deve essere effettuata dapprima al momento dell’installazione, per verificare il corretto funzionamento, e successivamente in base alla periodicità stabilita per ogni singolo dispositivo.

Fasi di controllo e manutenzione degli estintori

Dopo l’installazione e il primo controllo, gli estintori devono essere frequentemente esaminati dai responsabili della sicurezza antincendio dell’azienda di riferimento, che si preoccupano di rilevare la presenza di anomalie o difetti.

Un tecnico specializzato provvede a controllare l’estintore ogni sei mesi, aggiornando il cartellino e provvedendo alla redazione di un rapporto dettagliato. Tale revisione deve essere certificata in maniera visibile, viene effettuata da un’azienda specializzata in questo tipo di manutenzione ed è finalizzata a garantire l’efficienza dell’estintore.

Il collaudo periodico del dispositivo è invece pianificato con l’intento di controllare lo stato del serbatoio interno e di sostituire la valvola erogatrice. Ugualmente alla revisione, anche il collaudo viene certificato segnando la data in maniera visibile internamente ed esternamente all’estintore, ed è effettuato da operatori specializzati nella manutenzione dei sistemi antincendio.

Talvolta, possono essere necessari ulteriori interventi di manutenzione straordinaria, dovuti a problemi di funzionamento e ad altri imprevisti che non possono essere risolti con la normale manutenzione.

Potrebbero interessarti anche...