Netflix potrebbe essere al lavoro su una nuova funzione solo per utenti Apple

NetflixNetflix è presumibilmente al lavoro per implementare una nuova funzionalità che migliorerà ulteriormente l’esperienza utente. Ma se la voce di corridoio è corretta, la funzione andrà a vantaggio solo dei clienti Netflix che utilizzano gli Apple, in quanto intende sfruttare una funzione disponibile per ora AirPods Pro e Max.

Apple aveva annunciato Audio spaziale durante il WWDC 2020. Si tratta essenzialmente di una nuova variante del surround, ma per auricolari e cuffie.

La visione di contenuti Netflix con audio surround non è una novità, ovviamente, poiché molte persone utilizzano già sistemi audio che rendono l’esperienza di visione simile a quella che si otterrebbe in un cinema. Audio spaziale di Apple garantisce lo stesso effetto ma su cuffie e auricolari. Questo si significa che si può ottenere la stessa esperienza fuori casa.

A seguito dell’annuncio, Apple ha lanciato la funzione Audio spaziale a settembre, insieme a iOS 14. Per il momento, funziona solo su AirPods Pro (dopo l’aggiornamento software versione 3A283). Dopo quelli, Apple ha rilasciato le nuove AirPods Max, cuffie over-ear Bluetooth che supportano anche Audio spaziale. Gli AirPods “classici” invece non lo supportano.

Va detto poi che non basta avere auricolari e cuffie giusti per supportare tale funzione. Solo alcuni iPhone e iPad offriranno la nuova esperienza audio. Naturalmente, i nuovi iPhone e iPad supporteranno Audio spaziale e richiedono il supporto per iOS 14 o iPadOS 14. Di conseguenza, i vecchi iPhone e iPad che non possono essere aggiornati alla versione iOS 2020 di Apple non possono offrire un’esperienza sonora simile a quella di un cinema, anche se collegati al modello giusto di AirPods.

Apple ha spiegato che la sua nuova funzionalità è così sofisticata che può tenere conto del movimento della testa e del movimento dell’iPhone o dell’iPad per adattare di conseguenza l’esperienza. Audio spaziale poi funzionerà solo con i contenuti codificati in 5.1, 7.1 e Dolby Atmos.

Ma arriviamo al fulcro della situazione. Secondo il blog francese iPhoneSoft, grazie ad una chiacchierata veloce con un dipendente Netflix USA, la società di streaming sta attualmente testando il supporto con Audio spaziale.

Secondo quanto riferito, la funzione verrà lanciata questa primavera con un piccolo catalogo di titoli selezionati. Non è chiaro quali film e serie TV supporteranno Audio spaziale al momento del lancio, e questa poi per ora è ancora solo una voce, quindi potrebbe non venir mai implementato.

Il blog francese non ha saputo dire però se la funzione verrà aggiunta a tutti i tipi di abbonamento Netflix, o se solo a quello più costoso (Premium) come per Dolby Atmos.

Considerando che centinaia di milioni di iPhone e iPad possono essere aggiornati a iOS 14 e la maggior parte dei clienti Apple aggiorna i propri gadget non appena l’azienda rilascia un nuovo software (basta vedere i dati aggiornati), la funzione verrà sicuramente usata sin da subito da molti utenti che sono soliti guardare i contenuti di Netflix sui propri iPhone e iPad.

Dopotutto, gli AirPods sono ancora gli auricolari dominanti nel mercato true wireless nel Q3 2020. Con tutto ciò in mente, ha molto senso che Netflix consideri l’aggiunta di Audio spaziale al proprio servizio.

Potrebbero interessarti anche...