Ridipingere le pareti, i colori adatti all’ufficio

Ridipingere le pareti non serve solo a coprire le macchie e portata una salutare aria di freschezza in un locale. Il colore ha la capacità di influire direttamente sull’umore e le sensazioni umane. E’ quindi importante dedicare un po’ di tempo e di attenzione quando si deve decidere la tinta da utilizzare per ridipingere le pareti del proprio ufficio.

Gli spazi dedicati al lavoro devono essere confortevoli, ma anche stimolanti, senza però generare alcun tipo di stress. Come sceglierlo quindi? In casa ci si può un po’ di più sbilanciare sui propri colori preferiti; ma per un ambiente pensato per ospitare persone diverse, che devono però convivere diverse ore, meglio affidarsi a regole più razionali.

Per farlo, chiedete consiglio a esperti del settore, rivolgendovi a un colorificio Rescaldina; non solo troverete professionisti capaci di ottimi lavori tecnici, ma anche di fornire il supporto ideale nella stesura di un progetto.

Per cominciare ad avere qualche idea, ecco quali possono essere le tinte migliori da utilizzare per le parti di un ufficio.

Abbinamento con gli arredi

La prima cosa di cui tenere conto sono i mobili che avete in ufficio. Se si tratta di una nuova sede, valutate il colore mentre scegliete l’arredamento, in modo da non discordarvi troppo.

Poi naturalmente prendete in considerazione gli altri elementi

Luminosità

La quantità di luce naturale è basilare nella scelta del colore. Per le stanze particolarmente luminose, che hanno il sole diretto per molte ore, vanno benissimo colori scuri ed eleganti. Il fango o il blu notte, per esempio, che verranno valorizzati proprio dalla luminosità.

Le stanze più buie, invece, richiedono ovviamente tinte chiare. Se non volete ripiegare sul solito bianco, scegliete tinte neutre, come il sabbia dorata o giallo paglierino. Evitate sempre colori troppo accesi.

 

Classico o informale

L’avrete già deciso con l’arredamento, ma tenete lo stesso stile anche nel colore.

Se il vostro ambiente di lavoro è classico e formale, allora spazio a tinte neutre e anche molto chiare, quasi invisibili: beige, grigio, tortora.

Diversamente, per un ambiente giovanile e stimolante, sbizzarritevi con arancio, verde o azzurro.

Potrebbero interessarti anche...